Istituzioni ed Enti gestori a confronto con il mondo del volontariato sui temi della protezione giuridica. L 'Ufficio di Protezione Giuridica dell'Asl di Pavia in collaborazione con il progetto Ads di Pavia ha organizzato tre incontri, suddivisi per aree di intervento dei servizi: il 31 gennaio si tratterà l'area disabilità, il 21 febbraio l’area anziani ed il 20 marzo l’area salute mentale. Gli incontri si terranno presso la sala conferenza dell'Asl di Pavia, in viale Indipendenza n° 3 dalle 14.00 alle 16.30.

Partirà il 31 gennaio il primo di tre incontri rivolto agli enti gestori di servizi sociali e socio-sanitari della provincia di Pavia per analizzare il tema della protezione giuridica delle persone fragili.

Diversi e complessi profili di responsabilità investono le istituzioni, gli enti gestori, le famiglie ed il mondo dell'associazionismo con l'entrata in vigore della legge 6/2004 che, modificando il capitolo primo del Codice Civile, introduce la figura dell'amministratore di sostegno ridimensionando di fatto i precedenti istituti dell'interdizione e dell'inabilitazione.

Gli incontri sono stati organizzati dall'Ufficio di Protezione Giuridica dell'Asl di Pavia in collaborazione con la Rete AdS-Pavia, raggruppamento di 14 associazioni di volontariato guidate dal Comitato di Coordinamento Pavese per i Problemi dell'Handicap Onlus, ente capofila del Progetto "Dalla tutela alla promozione dei diritti", articolazione provinciale del Progetto regionale Amministratore di Sostegno (www.progettoads.net).

Gli incontri sono stati suddivisi per aree di intervento dei servizi e si terranno presso la sala conferenze di Asl Pavia con orario dalle 14,00 alle 16,30 nelle seguenti date:

  • 31 gennaio: Area Disabilità
  • 21 febbraio: Area Anziani
  • 20 marzo: Area Salute Mentale

Nell'ambito degli incontri saranno analizzati principalmente i seguenti temi:

  1. I profili di responsabilità in materia di protezione giuridica alla luce dell'attuale assetto normativo inerente l'Amministrazione di Sostegno.
  2. Le diverse opportunità e le prassi attualmente riscontrabili nelle unità d'offerta.
  3. Le criticità ed i possibili rimedi nell'applicazione della legge sull'amministrazione di sostegno.
  4. Il ruolo delle associazioni di volontariato nella promozione della protezione giuridica delle persone fragili.

Gli incontri rappresentano una delle azioni più significative del protocollo d'intesarecentemente sottoscritto da parte dell'Asl di Pavia, della Provincia di Pavia, del Comune di Pavia, dei Piani di Zona di Pavia, Vigevano e Voghera e naturalmente della Rete AdS Pavia.

Il coinvolgimento attivo e la promozione attiva del volontariato a supporto dell'azione di istituzioni e servizi viene unanimemente considerata strategia prioritaria per la corretta applicazione della Legge 6/2004, che istituisce la figura dell'amministratore di sostegno. 

 
ASSOCIAZIONE PORTE SEMPRE APERTE ODV DI GARBAGNATE - PER UNA NUOVA CULTURA DEI DIRITTI DI CREMONA ONLUS - AUXILIA ODV DI MANTOVA – ADS DEL LODIGIANO DI LODI –  LIBERI LEGAMI BERGAMO -  LEDHA MILANO - ADS BRESCIA – INSIEME SI FA DI ROZZANO – UNA RETE DI SOSTEGNO ALLA FRAGILITÀ DI LECCO - VICINI ALLA PERSONA APS COMO -  FIANCO A FIANCO DI MONZA E BRIANZA


Sorry, this website uses features that your browser doesn’t support. Upgrade to a newer version of Firefox, Chrome, Safari, or Edge and you’ll be all set.